Un gemellaggio riuscito sotto ogni aspetto (17-09-2011)

Gemelli di note… e notte di festa.

“Aria di festa, sul palcoscenico dell’auditorium San Barnaba, per l’atteso concerto inaugurale de LeXgiornate che ha siglato un inedito gemellaggio col Festival pianistico internazionale.
Al termine dell’esecuzione del Concerto di Mozart per due pianoforti è stato bello vedere la gioia e la reciproca soddisfazione dei solisti e del direttore d’orchestra per l’intesa musicale raggiunta. I due pianisti erano Daniele Alberti e Irene Veneziano, per la prima volta in concerto insieme; il direttore d’orchestra era Pier Carlo Orizio, per la prima volta ospite de LeXgiornate. 
(…)

Infine, il Doppio Concerto di Mozart, un pezzo che il Salisburghese scrisse a poco più di vent’anni per se stesso e per la sorella Nannerl, anch’essa brillante pianista. 

Oggi questo Concerto si ascolta quasi sempre da due uomini oppure da due donne, ma ieri sera, con la bellissima esecuzione da parte di Daniele Alberti e di Irene Veneziano, ci si è idealmente avvicinati al modello originario, quello che vedeva in campo Wolfgang e Nannerl.

Il direttore Orizio ha impresso al lavoro un andamento maestoso ma al tempo stesso incline alle galanterie settecentesche. I due pianisti hanno trovato un’ottima intesa in una gara di brillantezza e di bravura nel primo movimento, alla ricerca di sonorità perfino sensuali nell’ornatissimo Andante, per toccare infine le corde dell’ironia nella cadenza dell’Allegro conclusivo. Un gemellaggio riuscito sotto ogni aspetto.”

http://www.giornaledibrescia.it Sabato 17 Settembre 2011

Marco Bizzarini